Derattizzazione

La derattizzazione è il susseguirsi di determinate fasi connesse tra di loro, al fine di limitare e successivamente controllare l’infestazione da roditori.
Il programma di derattizzazione si articola in quattro fasi fondamentali:

  • un’accurata ispezione per identificare le specie coinvolte, i rifugi e i fattori che incoraggiano lo stabilirsi dell’infestazione;
  • un’efficace ispezione per sottrarre ai roditori il cibo e i nascondigli;
  • eliminazione di quei punti definiti critici per una migliore gestione del problema roditori;
  • riduzione della popolazione attraverso l’impiego di rodenticidi, e/o lotta integrata.

L’Iblea Disinfestazione S.r.l. , grazie alla sua ventennale esperienza
acquisita nel settore e nel rispetto della normativa vigente, vedi H.A.C.C.P. è in grado di effettuare un servizio professionale, utilizzando solo esche regolarmente registrati dal Ministero della Sanità: bustine in granaglie, in pasta fresca, paraffinato in zollette, ecc, trappole multicattura meccaniche o elettroniche, erogatori di esca onde evitare il facile accesso a bambini o animali domestici ecc….. I principi attivi dei rodenticidi è un anticoaugulante inibitore della vitamina K.
In occasione del decreto legislativo n. 155/97 e il D.P.R. 54/97 sull’igiene delle produzioni alimentari il primo e sull’igiene della filiera lattiero-casearia il secondo, si è diffuso l’impiego degli erogatori di esche topicide e delle trappole a cattura multipla.

I RODITORI PIÙ DIFFUSI